lunedì 29 agosto 2016

Recensione in anteprima: Assassinio in Gay Street

Titolo: Assassinio in Gay Street 
Serie Le indagini di Pat St. James, Libro 1 
Autore: John Simpson 
Traduttore: Victor Millais 
Editore: Dreamspinner 
Pagine: 176 
Prezzo: 6,99 
Disponibile qui
 Data di pubblicazione: 30 agosto 2016

Descrizione:
Un  serial killer sta prendendo di mira gli uomini gay, andando a caccia nei locali alla moda e nei parchi. Assegnato al caso, la recluta della polizia Pat St. James si sente fin troppo vicino alle vittime. È gay e al lavoro non si è ancora dichiarato. Ricevere un incarico sotto copertura in cui gli si chiede di fingere di essere un uomo gay pare uno scherzo del destino. 
Pat e il suo collega, Hank, frequentano i bar in cerca dell’assassino. Allo stesso tempo, Pat è alla ricerca dell’uomo perfetto e si destreggia fra tre uomini, nella speranza di trovare quello giusto per lui. Ha conosciuto Bill in un bar, Dean è un vecchio amico e, per un’altra fatalità, anche il suo collega, Hank, è gay e si trova sulla lista dei possibili spasimanti.
Mentre il killer continua la strage, strangolando e violentando le sue vittime, Pat deve concentrarsi sul lavoro, sperando che la sua vita privata sopravviva allo stress. Ma quando le sue speranze e i sogni di felicità si sovrappongono all’indagine, Pat si trova a correre dei grossi rischi.

La mia recensione:
Il romanzo di cui vi parlo oggi è incentrato sul tema dell’omosessualità a trecentosessanta gradi. Infatti,  non solo si tratta di un M/M ma il caso poliziesco intorno a cui ruota coinvolge la comunità gay e, se ciò non bastasse, per ironia della sorte, toccherà a una coppia di reclute con lo stesso orientamento sessuale risolvere il mistero.
Il giovane Pat St. James è appena entrato in polizia e sta muovendo i suoi primi passi sotto la supervisione dell’agente Flanders (peraltro spiccatamente omofobo), quando in città cominciano a verificarsi una serie di delitti. Il serial killer colpisce solo ragazzi gay, li adesca nei parchi pubblici o nel noto locale Jump It e li strangola, dopo aver abusato di loro e infierito sui loro corpi.  
In mancanza di indizi validi, le indagini sembrano destinate a rimanere in fase di stallo fino a che non si decide di sguinzagliare sul campo due agenti sotto copertura che dovranno fingersi omosessuali e frequentare gli stessi ambienti battuti dall’assassino, al fine di raccogliere informazioni utili e magari fare da esca. La scelta, inevitabilmente,  ricade sui due poliziotti più giovani – quelli che per età più si avvicinano alle vittime: Pat St James e Hank Capstone.  
Nulla di strano se non fosse che i due prescelti dovranno fingere di essere ciò che in realtà sono, giacché sono entrambi gay. Per quanto riguarda Capstone non è un mistero, sebbene abbia sempre tentato di dissimulare la sua natura, i colleghi hanno capito; Pat, invece, spera ancora di poter tenere nascosta la sua omosessualità, perché sa benissimo di lavorare in un ambiente omofobo e non vorrebbe mai subire ritorsioni – del resto, lo stesso Capstone non ha vita facile in polizia. Nel suo caso, dunque, il gioco delle parti si preannuncia particolarmente complicato. 
Ciononostante, gli viene promessa una promozione in caso di successo, inoltre Pat, per ovvi motivi,  si sente molto vicino alle vittime  e ha tutto l’interesse a consegnare il killer alla giustizia, il che è un incentivo ancor più valido dell’avanzamento di carriera, sicché accetta senza esitazioni.
Sebbene questo numero elevato di coincidenze renda l’avvio un po’ traballante dal punto di vista della credibilità, il giallo che a partire da qui si sviluppa si rivela avvincente e ricchissimo di azione. 
Le indagini  a cui assisteremo non si fonderanno su analisi e interrogatori, non avranno nulla di statico, al contrario si connoteranno per la loro dinamicità. Le due giovani reclute si caleranno alla perfezione nella “parte” e investigheranno mettendo in atto una serie di strategie, spesso altamente rischiose.  
Il tutto si complicherà e diventerà ancor più pericoloso quando un gruppo di fanatici religiosi, fortemente omofobi, entrerà in scena a sostenere l’assassino.  
Mentre la parte poliziesca della trama segue il suo corso, conosceremo più da vicino Pat anche nella vita privata. Una vita abbastanza movimentata, poiché non ha ancora trovato l’uomo giusto e si barcamena fra varie avventure basate soprattutto sul sesso, almeno fino a che un ragazzo che aveva sempre reputato solo un amico, non gli consente di sperare in qualcosa di più. Sarà solo l’ennesima delusione o l’agente St James è sulla buona strada per trovare il vero amore? 
Assassinio in Gay street inaugura una serie che sembra avere tutte le carte in regola per soddisfare gli appassionati di gialli, che non disdegnano qualche digressione hot.  Un caso ben congegnato, un poliziotto carismatico e particolarmente intraprendente, uno stile narrativo semplice ma in grado di catturare l’attenzione, il tutto condito con un pizzico di erotismo e sentimento: sono questi gli ingredienti sapientemente dosati nel suo libro da John Simpson.   
Una lettura piacevolissima  che ben riesce nell’intento di intrattenere, pur toccando tematiche impegnate come l’omofobia, la discriminazione, il fanatismo religioso.









domenica 28 agosto 2016

Anteprima: L'ironia della sorte di Mathias P. Sagan

In uscita l'1 settembre 2016

Titolo: L’ironia della sorte
Titolo originale: L’Ironie d’un Sort
Autore: Mathias P. Sagan
Traduttore: Giulia D’Alessandro
Ambientazione: Francia – Parigi e Costa Azzurra
Serie: Ironia #1
Genere: Romance
Formato: Ebook
Pagine: 330
Prezzo: € 3,99

Descrizione:
Alain è un giovane parrucchiere con una vita complicata. Ha appena compiuto diciotto
anni, è molto giovane e scopre la vita troppo in fretta, trascinando con sé un pesante fardello da
gestire. Durante i suoi incontri fa delle scelte, a volte azzeccate, a volte controverse. Potrà, da solo,
riprendere il filo della sua esistenza? O sarà il destino che, ironia della sorte, guiderà i suoi passi
verso una vita più stabile?

Anteprima: Nuova edizione per Il mistero dei libri perduti




Cari follower,
come sapete di solito vi parlo dei libri di altri scrittori, e vi confesso che in questo ruolo mi sento anche più a mio agio perché non amo tanto raccontare di me. Oggi, tuttavia, è una di quelle rare occasioni in cui ho deciso di ritagliarmi un piccolo spazio per condividere una notizia che mi riguarda in prima persona.
Dopo anni di battaglie e amare delusioni, sono finalmente riuscita a ripubblicare  il mio romanzo fantasy “Il mistero dei libri perduti” in versione ebook. Si tratta di una nuova edizione completamente rivisitata e per la quale la bravissima Morgana Lewis ha realizzato anche una nuova cover.
Una piccola grande soddisfazione per me e per i miei amici troll, oggi per me è un po’ come se fossero tornati a casa.

Titolo: Il mistero dei libri perduti
Autrice: Miriam Mastrovito
Editore: self publishing (seconda edizione)
Genere: Fantasy
Lunghezza stampa: 170
Formato: eBook
Prezzo: 1,99 (gratis con Kindle unlimited)
Disponibile su Amazon



Descrizione:

Tea Reali è una giovane scrittrice. Sogna di pubblicare senza scendere a compromessi ed evitando le trappole dell’editoria a pagamento.
Quando viene convocata presso la Wizard Edizioni, il cuore le si riempie di speranza, ma si accorge subito che qualcosa non quadra… La sede della Casa Editrice sembra una casa degli orrori e lo stesso editore ha un aspetto sinistro e modi poco rassicuranti.
Tea è sul punto di scappare, quando uno sconosciuto sbuca dal nulla e le sottrae il manoscritto.
La ragazza insegue il ladro nei sotterranei della Wizard, ma mentre tenta di rovistare nel suo sacco per recuperare il romanzo vi cade dentro…
Si risveglia così a Büchenland: un mondo parallelo abitato dai Troll. Un mondo in cui nessuno sa più leggere né scrivere ma tutto è fatto di libri.
Ora il varco che collega i due mondi rischia di chiudersi definitivamente proprio a causa di una presenza umana. Solo liberare la regina Wakandha dal nefasto Morten potrebbe rompere gli strani incantesimi di quel regno.
Toccherà a Tea tentare l’impresa, affrontando un avventuroso viaggio in compagnia di un piccolo ma coraggioso troll. 



Hanno detto...

Un fantasy degno di questo nome, ricco di magia e avventura. Creature sovrannaturali uniche e straordinarie, un’eroina tosta e divertente, ambientazioni favolose ed emozioni a non finire, sono gli ingredienti che hanno reso indimenticabile la mia avventura nel regno di Büchenland. 

Il mercatino dei libri fantasy

Leggere ci deve far sognare, staccare la spina dalla vita quotidiana, fantasticare ad occhi aperti e vivere mille vite diverse dalle nostre.
Con il suo nuovo libro Miriam Mastrovito vi regalerà questo incantesimo.
Romance e non solo

La Mastrovito è una sorta di cantastorie dei giorni nostri, in grado di creare mondi nuovi ammantando le parole di una magia palpabile eppure inspiegabile.
Sul romanzo



sabato 27 agosto 2016

Anteprima: La prima cosa vera di Cat Grant

In uscita il 31 agosto 2016

Titolo: La prima cosa vera
Titolo originale: The First Real Thing
Serie: Icon men #1
Autrice: Cat Grant
Traduttrice: Emanuela Graziani
Editore: Triskell
Genere: Contemporaneo
Formato: pdf, epub, mobi
Lunghezza: 127 pagine
Prezzo: € 4.49

Descrizione:
Cameron è l’escort più richiesto di New York. Ha una sola regola: mai lasciar entrare nessuno. Ma quando adesca il pubblicitario Trevor Barclay al bar di un hotel, il sorriso timido dell’uomo e i suoi occhi verdi fanno dimenticare a Cameron tutte le sue regole.
I loro incontri appassionati lasciano Cameron scosso, senza fiato… e innamorato per la prima volta nella sua vita.
Ma come può dire a Trevor che il primo uomo con cui sta dopo sedici anni vende il proprio corpo per vivere?