lunedì 24 settembre 2018

Anteprima: Firmato il tuo agente spettrale di S.E. Harmon

In uscita il 25 settembre

Titolo: Firmato il tuo agente spettrale
Autore: S.E. Harmon
Traduttore: Ida GIannini
Editore: Dreamspinner
Pagine: 265
Prezzo: 6,99
Disponibile qui

Descrizione:
L’agente speciale dell’FBI Rain Christiansen era il golden boy dell’agenzia, ma gli è bastato un momento di debolezza, una piccola, minuscola, infinitesimale apparizione paranormale per diventare, all’improvviso, l’imbarazzo del Bureau. Da agente speciale ad agente spettrale. Il suo capo gli dà un’ultima occasione per redimersi: deve andare a Brickell Bay, fare il bravo con il dipartimento di polizia locale, e lasciarsi alle spalle gli avvistamenti di fantasmi. Rain è determinato a fare proprio quello, costi quel che costi.
Il detective Daniel McKenna si occupa dei *cold case*, i casi irrisolti, ma la sua ultima indagine si è arenata. Sono passati cinque anni da quando la studentessa delle superiori Amy Greene è scomparsa dopo essersi allontanata dal suo posto di lavoro part-time, e da allora nessuno l’ha più vista. Daniel è contento di ricevere finalmente l’aiuto che aveva richiesto all’FBI, anche se l’agente incaricato è proprio il suo ex.
Rain non può negarlo: si sta innamorando di nuovo di Danny, ammesso che abbia mai smesso di amarlo, e questo genera una tensione che rende difficile risolvere il caso. I fantasmi che lo perseguitano dietro ogni angolo e un’indagine che non rivela piste contribuiscono alla frustrazione, al punto che Rain comincia a chiedersi se le seconde opportunità e il lieto fine non siano solo favole.

venerdì 21 settembre 2018

Anteprima: Threshold di Jordan L. Hawk

In uscita il 24 settembre

Titolo: Threshold (edizione italiana)
Titolo originale: Threshold
Serie: Whyborne & Griffin #2
Autrice: Jordan L. Hawk
Traduttrice: Victor Millais
Editore: Triskell
Genere: Storico; Paranormale
Lunghezza: 278 pagine
Prezzo: 4,99

Descrizione:
L’introverso studioso Percival Endicott Whyborne desidera solo condurre una vita tranquilla insieme al suo amante, il detective ex-Pinkerton Griffin Flaherty. Sfortunatamente il padre di Whyborne, un grosso magnate delle ferrovie, è di tutt'altro avviso e decide di ingaggiare Griffin per indagare su alcuni misteriosi avvenimenti in una miniera di carbone.
Whyborne, Griffin e la loro amica Christine raggiungono Threshold Mountain, luogo di oscure leggende da prima che la miniera si facesse strada fino al cuore della montagna. Un contingente di Pinkerton di cui fa parte anche Elliot, l’ex amante di Griffin, si occupa già di sorvegliare la miniera. Ma Griffin sa meglio di chiunque altro quanto siano impreparati i detective ad affrontare le forze ultraterrene che li minacciano.
Presto, Whyborne e Griffin si ritrovano invischiati in scomparse misteriose, incidenti mortali e segreti sussurrati. Elliot è un alleato oppure desidera solo ricominciare la sua relazione con Griffin? E in questo caso, come può Whyborne sperare di competere con l’affascinante Pinkerton, specialmente visto che Griffin gli nasconde ancora dei segreti sul proprio passato?
In una città dove gli amici divengono nemici e orrori segreti si nascondono dietro maschere umane, Whyborne non può fidarsi di niente e di nessuno, nemmeno del proprio cuore.




giovedì 20 settembre 2018

Anteprima: Tyler & Jason di Payne de la Cour

Titolo originale: Tyler & Jason (Bound in Silk #1)
Titolo italiano: Tyler & Jason (Bound in Silk #1) – Edizione Italiana
Traduzione a cura di Phoenix Skyler

Editing a cura di Miriam Mastrovito

Revisione finale a cura di MikReadz4U e Lhiannon
Pubblicato da: Payne de la Cour c/o Autorenservice Hartinger
Data di pubblicazione: 20 settembre 2018
Pagine: 64
Prezzo e-book: €2,99

Descrizione:
Al verde e senza lavoro, Tyler dorme nella sua auto. Il posto offertogli al Bound in Silk potrebbe segnare una svolta nella sua vita. Ciò che non si aspetta è che il proprietario del club sia così sexy e dominante. Potrebbe essere l’uomo perfetto per lui – se una relazione non fosse l’ultima cosa di cui ha bisogno in questo momento.
Dominante e con esperienza, l’intera vita di Jason ruota attorno al Bound in Silk, il suo club BDSM. Gli basta un’occhiata al suo nuovo assunto per capire che è l’uomo di cui ha bisogno. Moltissimo. E non solo come dipendente, anche se Tyler è perfetto per il lavoro.

Se ti piacciono le storie d’amore roventi, condite con una buona dose di sottomissione, la nuova serie di Payne de la Cour “Bound in Silk” fa per te. Unisciti a lei nel meraviglioso mondo del kink.

mercoledì 19 settembre 2018

Anteprima: Il prezzo della redenzione di Kate McCarthy

In uscita il 20 settembre

Titolo: Il prezzo della redenzione
Titolo originale: Fighting Redemption
Autrice: Kate McCarthy
Traduttrice: Maria Iavazzo
Editore: Triskell
Collana: Romance
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 341 pagine
Prezzo Ebook: € 5,99

Descrizione:
Ryan Kendall è un uomo spezzato. Ha conosciuto la sofferenza, la violenza e il dolore della perdita. Sa cosa vuol dire aver deluso chi aveva bisogno di lui. Ma la sofferenza non cancella la voglia di fare sua l’unica cosa che non può avere: Finlay Tanner. Il suo sorriso è dolce e il suo futuro luminoso. È la ragazza con cui è cresciuto, la ragazza che ama, la ragazza che protegge dal mondo, e da se stesso.
A diciannove anni, Ryan parte per arruolarsi nell'esercito australiano. Dopo anni di addestramento diventa un soldato del SAS e viene inviato in guerra in Afghanistan. Il suo reggimento è coinvolto nelle missioni più pericolose che un soldato possa affrontare. Ma non importa quanto sia lontano, o quanto sia duro combattere, il bisogno di avere Finlay accanto a sé non l’abbandona.
Tornato a casa dopo sei anni, gli basta uno sguardo per sapere che non potrà più vivere senza di lei. Ma a volte l'amore da solo non basta a guarire le ferite. A volte le persone come lui non possono essere guarite, e le persone come Finlay meritano più quanto si è in grado di dare loro. Questa storia parla di guerra e sacrificio. Di legami e amicizia. Di quanto la vita sembri a volte accanirsi proprio su chi sembra più forte. Di quanta sofferenza provochi stare lontano dalla persona che si ama. E di come la battaglia più dura che un uomo possa affrontare è quella per salvare se stesso.
Consigliato a un pubblico maturo per il linguaggio e i temi trattati.








venerdì 14 settembre 2018

Recensione: Little girls

Buongiorno cari follower,
come potete evincere dal banner, a partire da oggi e per tutta la settimana, avrete la possibilità di leggere diverse recensioni in giro per i blog, tutte dedicate a Little girls, secondo titolo della collana Redrum di Triskell. Questa volta si tratta di un horror, imperdibile per chi ama le storie da brivido.

Titolo originale: Little Girls
Titolo italiano: Little Girls – edizione italiana
Autore: Ronald Malfi
Traduttrice: Raffaella Arnaldi
Editore: Triskell
Collana: Redrum
Genere: horror, ghost story
Prezzo Ebook: € 6,99 € 4,99 prezzo lancio
Prezzo cartaceo: € 13,00 € 10,00 prezzo lancio

Descrizione:
Dopo tanti anni vissuti altrove, Laurie ritorna nella casa in cui è stata cresciuta da un padre freddo e distante che di recente, in un atto finale di disperazione, ha esorcizzato i propri demoni. Ma non esiste pulizia energica che possa cancellare quel passato travagliato. Laurie lo sente annidarsi nelle modanature delle pareti, lo vede fissarla da una cornice vuota, ne ode la risata nella serra coperta di muffa in mezzo al bosco intorno a casa…
Dapprima Laurie pensa che sia tutto frutto della sua immaginazione. Ma quando incontra la nuova compagna di giochi della figlia, viene colpita dalla straordinaria
somiglianza con un’altra bambina, che una volta viveva nella casa accanto. E che è morta.
A ogni giorno che passa, l’inquietudine di Laurie si fa più intensa, e i suoi pensieri più
allarmanti. Sta lentamente perdendo il senno come suo padre? Oppure qualcosa di
ineffabile sta succedendo veramente?

La mia recensione:
Un lutto improvviso strappa Laurie alla sua quotidianità per riportarla ai luoghi della sua infanzia, nel Maryland. Da parecchi anni manca dalla casa paterna, era ancora bambina, infatti, quando i suoi genitori hanno divorziato e lei si è trasferita con la mamma in Connecticut. Ora che il padre è morto suicida lasciando lei come unica erede di una enorme villa, suo malgrado, le tocca tornare per occuparsi della vendita dell’immobile.
Il marito, Ted, accoglie la notizia come una manna dal cielo: il suo lavoro di commediografo non rende abbastanza da garantirgli la tranquillità economica e l’inattesa eredità può risolvere tutti i suoi problemi. La figlia Susan, di dieci anni, è contrariata perché nel cuore dell’estate è costretta a lasciare le sua amichette per recarsi in un luogo sperduto, ma il suo disappunto non dura a lungo giacché, giunta a destinazione, non tarda a trovare nella piccola Abigail, la figlia dei vicini, una nuova compagna di giochi.
Tutt’altra storia è per Laurie che del periodo trascorso in quella vecchia casa non conserva buoni ricordi. Varcarne la soglia, per lei, è come riavvolgere il nastro del tempo e risvegliare i fantasmi del passato.
Se state pensando a traumi legati al rapporto con un padre violento o alle liti familiari che di solito precedono i divorzi, siete fuori strada, perché il suo incubo ha il visetto innocuo di una bimba e si chiama Sadie. Era la sua vicina di casa all’epoca, l’amica con cui ha condiviso giochi e segreti fino a che non è morta precipitando dal tetto di una serra.
È nel rapporto con lei che si cela qualcosa di orribile, qualcosa che Laurie non ha mai confidato a nessuno e che ancora la perseguita. La casa della sua infanzia fa rivivere proprio quel ricordo, ma non è tutto. Abigail, la nuova amichetta di Susan, somiglia in modo inquietante a Sadie e fa cose strane che causano alla donna un orribile senso di déjà-vu.
Sono questi gli elementi che Ronald Malfi posiziona in uno scenario dalle atmosfere gotiche per dar vita a una ghost story dalle forti implicazioni psicologiche.
L’ambientazione svolge un ruolo fondamentale al fine di proiettarci in un microcosmo ad altissima tensione. Gli spazi enormi, gli oggetti in essa custoditi, la sensazione che le pareti respirino e guardino i presenti sono lì a creare un profondo senso di disagio e a suggerci l’idea di un pericolo strisciante, forse tangibile forse no.
In questo contenitore di per sé poco rassicurante serpeggiano svariati sospetti che si intrecciano componendo una trama ricca di suspense: il padre di Laurie si è davvero tolto la vita o qualcuno lo ha ucciso? In tal caso, chi e perché? Abigail è sul serio chi dice di essere e la sua somiglianza con Sadie è casuale, oppure è una sorta di rincarnazione maligna della bambina morta tanti anni prima? Laurie è vittima di allucinazioni o davvero la villa in cui si trova ha un potere malefico sulle persone?
Interrogativi simili prendono forma man mano che si procede nella lettura, e a volte sembrano ottenere una risposta che puntualmente viene smentita da un nuovo accadimento o da un dettaglio che rimette tutto in discussione. Sospesi su questa altalena virtuale, in bilico fra realtà e delirio, ci ritroviamo immersi in un incubo di quelli che spaventano e disorientano proprio perché non consentono di mantenere nitido il confine fra ciò che è reale e ciò che è prodotto dall’immaginazione.
Sadie, di sicuro, è il personaggio più riuscito, disturbante e terrorizzante proprio perché si offre in una veste  innocua, pur rivelando sin da subito dei particolari che stridono con un ritratto di perfetta innocenza. Sebbene alcuni snodi siano prevedibili, la storia non manca di rivelarci svolte inattese mantenendo alto il livello di attenzione fino alla fine.

mercoledì 12 settembre 2018

Anteprime Newton Compton: 12-16 settembre

Titolo: Stirpe di eroi
Autore: Massimiliano Colombo
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Prezzo ebook: 4,99
Prezzo cartaceo: 12,00

Descrizione:
Roma, 295 a.C.
Quinto Fabio Massimo Rulliano, dopo aver ricoperto per quattro volte la carica di console, onorando con tenacia gli incarichi assegnatigli dalla Repubblica, è richiamato dal Senato per affrontare una nuova minaccia. Sanniti, Etruschi, Galli Senoni e Umbri hanno stretto un patto di ferro e stanno riunendo uno sterminato esercito per assediare l’Urbe e cancellarla per sempre dalla Storia. Rulliano accetta l’incarico a una sola condizione: che al suo fianco sia nominato console Publio Decio Mure, un valoroso militare che ha ricoperto per tre volte la carica. I due consoli mettono in marcia le legioni per cercare di intercettare gli eserciti dei quattro popoli che si stanno coalizzando. Dovranno agire con astuzia se non vogliono ritrovarsi in trappola nella morsa dei nemici. Sanno entrambi che presto incontreranno il destino e sono pronti a tutto per lasciare il loro marchio indelebile su quella che passerà alla storia con il nome di “Battaglia delle Nazioni”.

Titolo: Omicidio a Mosca
Autore: Joseph Canon
Editore: Newton Compton
Pagine: 336
Prezzo ebook: 2,99
Prezzo cartaceo: 12,00

Descrizione:
Era il 1949 quando Frank Weeks, un agente della neonata CIA, dopo aver combattuto in Spagna, decise di fuggire a Mosca. Da quel momento in poi, nessuno ebbe più sue notizie. Adesso, dodici anni dopo, ha deciso di scrivere la sua biografia, approvata dal KGB, che si preannuncia un bestseller internazionale. Per questo si è messo in contatto con suo fratello Simon, che lavora nell’editoria, al quale ha chiesto di raggiungerlo a Mosca per aiutarlo nell’editing del manoscritto. Si tratta di un incontro che Simon teme e desidera allo stesso tempo. Da un lato è sicuro che il libro sia di parte e fazioso, a causa del rancore di Frank nei confronti della CIA. D’altro canto, è l’occasione per rivedersi dopo tanti anni, ed è per questo che decide di accettare. All’arrivo di Simon a Mosca, Frank è quello di sempre, ma più passa il tempo e più Simon si rende conto che il
fratello lo sta trascinando in un altro dei suoi intrighi, schiacciandolo tra CIA e KGB in un gioco fatale. Un gioco al quale uno dei due fratelli rischia di non sopravvivere.

Titolo: Oggi più di ieri
Autore: R. L. Mathewson
Editore: Newton Compton
Pagine: 458
Prezzo ebook: 5,99
Descrizione:
Neighbors Series 
Christopher Bradford è il proprietario del ristorante Fire & Brimstone e si dice che sia duro e insensibile. Forse è per questo che il suo soprannome è Lucifer. È serio, controllato e devoto al suo lavoro e tutti i suoi dipendenti sono spaventati all’idea di farlo arrabbiare. Tutti, tranne Rebecca. Sono cinque anni che Lucifer è determinato a sbarazzarsi di quella cameriera che combina solo guai, ma ogni volta che ha provato a licenziarla… Lei l’ha semplicemente ignorato. Forse non lo prende abbastanza sul serio, o magari è solo troppo svampita. Stavolta, però, è deciso ad andare fino in fondo. Ma che posto sarebbe il Fire & Brimstone senza Rebecca?

Titolo: Un altro battito del tuo cuore
Autore: Adelia Marino
Editore: Newton Compton
Pagine: 224
Prezzo ebook: 1,99
Prezzo cartaceo: 6,90

Descrizione:
The Heartbeats Series
Sono bastate quattordici ore affinché la vita di Brooke Collins cambiasse irreversibilmente. Tutti i suoi piani, i suoi sogni, le sue aspettative si sono disintegrati in milioni di pezzi impossibili da rimettere insieme. Quindi lei ha messo in atto il piano B: laurearsi, stare lontano dagli uomini, non lasciarsi coinvolgere. Hunter Scott è cresciuto con sua sorella, adora i videogiochi e sa essere un vero gentiluomo. Non ama essere al centro dell’attenzione e cerca di vivere appieno la sua vita: studia ciò che gli piace, si prende cura della sua famiglia e vede il mondo a colori, perché si sa, tutto potrebbe finire da un momento all’altro. Quando conosce Brooke, si rende conto che il suo mondo invece è in bianco e nero e decide di aiutarla a venir fuori da quel suo universo nei toni di grigio. Il suo è un colpo di fulmine in piena regola, ma per Brooke non è così…

Titolo: Un uomo in fuga
Autore: David M. Guss
Editore: Newton Compton
Pagine: 384+16 t.f.t.
Prezzo ebook: 5,99
Prezzo cartaceo: 9,90

Descrizione:
È il novembre del 1941 quando il tenente Alastair Cram viene fatto prigioniero in nord africa. Comincia così la lunga odissea di un uomo sopravvissuto a dodici campi di concentramento, tre prigioni della Gestapo e un manicomio criminale.
Cram venne definito un vero e proprio “evasore seriale”, per essere riuscito a sfuggire ai carcerieri non meno di 21 volte, compresa quella finale, nel 1945, che gli garantì la salvezza. La più incredibile delle sue imprese fu quella italiana, alle porte di Genova. A Gavi, infatti, sorgeva un carcere di massima sicurezza, destinato a ospitare i soggetti “pericolosi”: coloro che si erano distinti per i continui tentativi di fuga. Fu lì che Cram conobbe David Stirling, il leggendario fondatore dello Special Air Service, il principale corpo speciale dell’Esercito Britannico. Insieme, i due architettarono uno dei più audaci tentativi di fuga di massa della Seconda guerra mondiale. Una storia di coraggio e di resistenza alle avversità, raccontata in un libro stupefacente, che fa luce sulla vita inedita di un uomo e sulle sue imprese straordinarie.


Titolo: Amori, bugie e verità
Autore: Jana Aston
Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Prezzo ebook: 5,99
Prezzo cartaceo: 6,90

Descrizione:
Mi chiamo Chloe Scott e sono la single più imbranata di tutta la città. Sono l’unica, tra le mie amiche, a non avere un ragazzo. Riuscite a immaginare quanto posso essere in ansia a ogni nuovo appuntamento? È come se il panico mi disconnettesse il cervello. So benissimo che ci sono cose da fare e cose da non fare quando esci con qualcuno. E so benissimo che quello che è appena successo è stato un vero disastro. Ed è stata solo colpa mia. Mi ero iscritta a un sito di incontri online e, dopo decine di fallimenti, credevo di aver finalmente trovato un ragazzo decente: bello, sicuro di sé, sexy… Ma ho rovinato tutto. Ora basta. Non mi lascerò più sopraffare dalle emozioni, troverò il modo di comportarmi come una persona adulta, senza tirar fuori battute stupide da terza elementare o argomenti inquietanti. Certo, devo prima uscire da questa specie di incubo…

Titolo: Con te nessun altro
Autore: Sophie Jordan
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo ebook: 4,99
Prezzo cartaceo: 6,90

Descrizione:
Emerson ha un dono. Sa flirtare, è sempre a suo agio in mezzo alla gente e non ha mai trovato un uomo in grado di resistere al suo sorriso magnetico. Ha solo tre regole ferree da rispettare nella vita: mai mostrarsi vulnerabile, mai innamorarsi, avere il controllo del gioco. Ma poi è arrivato Shaw, così sexy e diverso dai colletti bianchi che Emerson frequenta di solito. La cosa peggiore è che sembra non essere toccato dal suo fascino. Dopo averla salvata da una brutta situazione in un locale, infatti, non ha nemmeno accennato a provarci. Anzi, l’ha chiamata “civetta” e l’ha spedita a casa. Per Emerson è come aver ricevuto una sfida e adesso la sua missione è farlo cadere ai suoi piedi. Ma per farlo, forse sarà costretta a infrangere tutte le sue regole...



lunedì 10 settembre 2018

Anteprima: La musica dell'anima di Annabella Michaels

In uscita l'11 settembre

TITOLO: La musica dell’anima
TITOLO ORIGINALE: Music of the soul
AMBIENTAZIONE: Chicago
AUTORE: Annabella Michaels
TRADUZIONE: Alex Krebs
COVER ARTIST: Jay Aheer
GENERE: Qlgbt Contemporaneo
SERIE: Souls of Chicago #2
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 295
PREZZO: 3,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE


Descrizione:

A eccezione della sua famiglia, la musica è sempre stata la cosa più importante nella vita di Carter Greene. Fare carriera in ambito musicale è tutto ciò che ha sempre sognato. Questo almeno fino alla terribile notte in cui ha quasi perso tutto.
Carter non riesce a scacciare dalla sua mente l’immagine di un uomo che ha incontrato nel suo momento più buio. L’uomo che ha rischiato tutto per salvarlo, e che è probabilmente la stessa persona che non vuole più parlargli.
Ryan Marshall ha condotto un’esistenza piuttosto solitaria dopo la morte di suo nonno. Passa molto del suo tempo libero ristrutturando la proprietà che ha ereditato e, nel frattempo, evita gli appuntamenti romantici.
Una notte fatale, una chiamata d’emergenza, fa incrociare le vite di Carter e Ryan e i due avvertono un immediato legame. Incapace di smettere pensare a lui, Ryan cerca di rintracciarlo ma rimane deluso quando scopre che Carter non è come si aspettava. Ryan è deciso ad andare avanti e dimenticare il bellissimo ragazzo che ha salvato ma, quasi subito, realizza che il destino ha altri progetti.



venerdì 7 settembre 2018

Anteprima: Seconde occasioni di Rowan McAllister

In uscita l'11 settembre

Titolo: Seconde occasioni
Autore: Rowan McAllister
Traduttore: Valentina Andreose
Editore: Dreamspinner
Pagine: 182
Prezzo: 6,99
Disponibile qui

Descrizione:

Sebbene sia nato tra agi e ricchezze, Jordan Thorndike è stanco di fingere: non potrà mai diventare un avvocato come vorrebbero i suoi genitori, e nemmeno dare loro una nuora e dei nipotini. Messo di fronte a un ultimatum – continuare a vivere nella menzogna o andarsene – Jordan prende la sua BMW e se ne va.

Senza casa, senza lavoro e senza aspirazioni, Jordan trova rifugio in una delle organizzazioni di beneficenza finanziate dalla madre: il ranch delle seconde occasioni. Grazie al proprio nome e carisma, Jordan ammalia lo staff in quattro e quattr’otto… tutti tranne uno.


Russ ha sempre dovuto lottare per sopravvivere e detesta quel rampollo viziato che sfrutta il ranch solo per il gusto di vivere un’avventura. Jordan è disposto a tutto pur di dimostrare a Russ di saper lavorare sodo, ma la famiglia e alcune ferite del passato complicheranno le cose. Riuscirà Jordan a capire che quella che per lui è una vacanza per altri è la dura realtà della vita? E Russ potrà mai accettare che Jordan è capace di maturare… e di amare?

giovedì 6 settembre 2018

Anteprima: Fixer - Upper di Meg Harding

In uscita l'8 settembre

Titolo: Fixer-Upper (edizione italiana)
Titolo originale: Fixer-Upper
Autrice: Meg Harding
Traduttrice: Chiara Fazzi
Editore: Triskell
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 100 pagine
Prezzo ebook: € 2,99

Descrizione:

Jake, ex imprenditore e futuro marito divorziato, ha avuto parecchia sfortuna di recente e il suo mondo sta crollando. Ma è arrivato il momento di scuotersi di dosso la polvere e voltare pagina. Comprare e ristrutturare l’edificio più fatiscente che riesce a trovare potrebbe essere proprio ciò di cui ha bisogno per rimettersi sul giusto binario.
Ma Jake trova molto più di quanto si aspettasse quando incontra Dakota, ex avvocato divenuto architetto paesaggista, sagace e sexy da morire... Jake non sa come comportarsi con lui e, dopo svariati incidenti di giardinaggio, è sicuro che Dakota lo ritenga un completo inetto.
A quanto pare, Dakota la pensa in tutt'altro modo. E mentre gli offre consigli, gli presta orecchio e lo aiuta ad affrontare i suoi problemi, Jake si rende conto che i fiori non sono l'unica cosa che sta sbocciando fra loro.


martedì 4 settembre 2018

Recensione: Avrei voluto essere lì

Titolo: Avrei voluto essere lì
Autore: Francesco Mastinu
Editore: goWare
Pagine: 278
Prezzo ebook: 6,99
Prezzo cartaceo: 13,99

Descrizione:

«Avrei voluto essere lì
in quei momenti bui del passato nostro.
Per dirti tutte le parole che avrei voluto sentirmi dire.»

Questa è una storia come tante, una storia come poche. La biografia di tanti ragazzi gay felici dopo aver percorso il loro sentiero della dignità, ma potrebbe essere la storia di tanti ragazzi con un finale più tragico. Certe parole e certi gesti si imprimono come un marchio sulla carne e ne rimane vittima anche Edoardo. Già a dieci anni deve affrontare il compagno Christian che lo aggredisce all’uscita di scuola: frocio, gli dice. Per Edoardo è un universo che si svela.
Avrei voluto essere lì è una guerra tra ciò che sei e ciò che gli altri vogliono che tu sia, e l’ultima battaglia avverrà nella camera ardente della pubertà, dove Edoardo farà i conti con tutte le discriminazioni subite.
Questo romanzo accarezza la privazione degli affetti, cerca redenzione per la colpa di essere nato così, frocio, per arrivare a comprendere finalmente che ci vuole coraggio per crescere in un mondo di omofobi.

La recensione di Miriam:

Essere gay significa soltanto riconoscere che c’è qualcosa di differente dentro di te. Diventarlo equivale a fare un balzo nel vuoto, capire che non c’è proprio nulla di male.”

A parole sembra facile, un processo quasi lineare in cui saltare nel vuoto significa semplicemente trovare il coraggio di volare senza correre davvero il rischio di cadere. In realtà non sempre le cose vanno così, spesso la diversità spinge sull’orlo di un abisso in cui si rischia sul serio di precipitare. È un baratro fatto di solitudine, incomprensione, sensi di colpa. Edo vi si affaccia sin da ragazzino, ogni volta che Christian  e i suoi compagni lo braccano all’uscita da scuola per picchiarlo e inondarlo con una pioggia di sputi; ogni volta che suo padre gli rivolge un’occhiata di disprezzo per essersi fatto picchiare senza reagire, giacché solo i caghini si comportano in questo modo; ogni volta che si ritrova solo nel bagno con un lametta in mano e cattivi pensieri a ronzargli per la testa.
Il suo peccato consiste appunto nell’essere diverso da come gli altri si aspettano, troppo delicato, poco mascolino nelle movenze, non abbastanza interessato alle compagne. Mentre i coetanei non sembrano avere dubbi sulla sua natura e si affrettano a etichettarlo, Edoardo è confuso e spaventato. Percepisce di essere attratto da persone del suo stesso sesso e nello stesso tempo tenta di negarlo a se stesso.
Avrei voluto essere lì è un lungo, vibrante, monologo, che ricostruisce una storia di bullismo e omofobia, e soprattutto di solitudine. Attraverso una serie di ricordi cha partono dall’infanzia, il protagonista ripercorre il cammino che gradualmente lo ha condotto alla scoperta della propria omosessualità e alla sua accettazione; un percorso doloroso proprio perché minato dall’odio e dall’intolleranza.
Nessuno dovrebbe mai chiedere scusa per essere se stesso, nessuno dovrebbe tentare di diventare altro da sé per sentirsi amato, eppure l’esperienza di Edo racconta l’esatto contrario. La sua è una vita scandita dal senso di inadeguatezza e dall’eterno conflitto, non solo con gli altri ma anche con se stesso, poiché una delle conseguenze del non essere accettati è proprio il radicarsi dentro di sé della convinzione di essere sbagliati e dunque meritevoli di disprezzo.
Con uno stile poetico, caratterizzato da una delicatezza che stride con la durezza dei contenuti, e proprio per questo li fa risaltare con maggior vividezza, Francesco Mastinu ci narra la discesa nell’abisso dell’emarginazione ma anche la risalita, resa possibile dall’amore. Sarà l’incontro con Renato a segnare la svolta, ad aiutare Edo ad accettarsi e poi affermarsi per quello che è, fino a riconciliarsi con se stesso.
Pur trattandosi della vicenda di un singolo, la sua è una storia che ha un certo carattere di universalità, in cui facilmente potrà rispecchiarsi chi è stato bullizzato o emarginato, non necessariamente a causa della propria omosessualità. In un certo senso Edoardo, dando voce ai propri ricordi e alla propria sofferenza, riesce a dare voce a chi è solo e diverso in senso lato, e penso che questo sia uno dei maggiori punti di forza di questo romanzo straordinario. Leggerlo è quasi come compiere un percorso terapeutico – che personalmente consiglierei non solo alle vittime di bullismo e omofobia, ma anche ai carnefici – giacché ci fa comprendere cosa significa sentirsi diversi e quanto dolore ingiustificato può causare la discriminazione, e ci regala anche la speranza mostrandoci come sia possibile rinascere, nonostante tutto.
Avrei voluto essere lì è, infatti, il desiderio intimo, ora gridato a gran voce, che il protagonista rivolge a se stesso bambino, dopo aver toccato il fondo e aver compreso che si può risalire, ma anche il bellissimo messaggio di amore e solidarietà che l’autore sembra voler affidare a chi in Edo si riconosce.
 


lunedì 3 settembre 2018

Blogtour: Testa a Testa - estratto+ recensione


Buongiorno cari follower,
cominciamo la giornata con un Blogtour dedicato a Testa a Testa di Linda Ladd, il bellissimo romanzo che inaugura "Redrum", la nuova collana  thriller/horror di Triskell.
In questa tappa potrete leggere un estratto e la mia recensione.

Titolo: Testa a testa
Titolo originale: Head to Head
Serie: Claire Morgan #1
Autrice: Linda Ladd
Traduttrice: Barbara Cinelli
Genere: Thriller
Lunghezza: 320 pagine (approssimativo)
Prezzo: € 6,99 – PREZZO LANCIO € 4,99
Prezzo cartaceo: € 13,00 – PREZZO LANCIO € 10,00

Descrizione:
Dopo essersi trasferita da Los Angeles al Lago degli Ozarks, in Missouri, la detective Claire Morgan si è finalmente adeguata ai ritmi lenti della vita rurale. Questo fino a quando
l’orribile omicidio di una celebrità in un resort ultra-esclusivo distrugge l’armonia di una tranquilla mattina d’estate.
Una delle clienti di più alto profilo del dottor Nicholas Black, una bella e giovane attrice di soap opera, viene trovata morta, attaccata con del nastro adesivo a una sedia davanti a un tavolo perfettamente preparato… sommerso nelle profondità del lago.
A Los Angeles, Claire indagava su gente ricca e famosa – e letale – ma non si sarebbe mai aspettata che certi eventi la seguissero anche in quella piccola città sonnolenta. Così come non avrebbe mai immaginato di oltrepassare il limite con il suo principale sospettato.
Sempre più coinvolta nel caso, Claire si ritrova attratta dal carismatico dottore. Per catturare il killer, però, dovrà avventurarsi nei recessi più oscuri della mente umana. Ma
Black è lì per aiutarla o per attirarla sempre di più nella morsa di un pazzo?

Estratto:

Quella notte, una catastrofe inimmaginabile avvenne diciotto minuti prima delle otto. Il bambino fece cadere la forchetta, che tintinnò contro il pavimento in legno massello, sparpagliando chicchi di riso sullo sbiadito tappeto orientale rosso e marrone.
Tutti si paralizzarono. La madre e il figlio guardarono l’imbalsamatore, videro l’alone rossastro risalire lungo il suo collo e scurirgli il viso. Lui posò la forchetta, a esattamente un pollice di distanza dal piatto. Guardò il bambino, che emise un basso gemito gutturale, gli occhi sgranati per il terrore.
La madre sussurrò: «Per favore, no.»
Lo sguardo dell’imbalsamatore guizzò su di lei e poi l’uomo si mosse così rapidamente che la moglie non riuscì a vedere il pugno diretto al suo naso. Il colpo risuonò con un nauseante schiocco di cartilagine che si rompeva, e il sangue schizzò sulla tovaglia di lino bianco, raccogliendosi in una pozza nel piatto di riso del bambino. La forze con cui la madre era stata percossa fu tale da far reclinare la sedia all’indietro, spedendola a terra. La donna rotolò di lato, priva di sensi e sanguinante.
L’imbalsamatore afferrò il bambino e lo scosse tenendolo per le minuscole spalle finché non lo vide annaspare in cerca d’aria. Dopodiché lo trascinò fino a sua madre e gli spinse il viso verso il basso, vicino alla testa della moglie. Le passò la mano sul naso e sulla bocca fino a quando non fu viscida e rossa, poi la sollevò e strofinò il sangue sulla faccia del bambino.
Infine, sussurrò duramente: «Hai visto cos’hai fatto? Adesso hai il sangue di tua madre addosso e lo terrai finché non avrai imparato la lezione. Lei non ha mai disobbedito prima che tu nascessi. È tutta colpa tua. Eravamo felici prima del tuo arrivo. Sei un brutto moccioso stupido, e non azzardarti a piangere. Se vedo una sola lacrima, rimetterò tua madre sulla sedia e la colpirò di nuovo in faccia. E lo farò ancora e ancora finché non obbedirai. Mi hai capito?»
L’imbalsamatore sbatté il bambino sulla sedia, e il piccolo mangiò il riso intinto del sangue della madre, mentre quello che aveva sul viso si seccava fino a diventare una crosta marrone. Non osò più guardare la donna stesa a terra.
Il bambino aveva cinque anni.

La mia recensione:
Sylivie Border, una giovane attrice di soap opera, viene ritrovata morta: il suo corpo legato a una sedia, di fronte a una tavola imbandita sul fondo di un lago, nei pressi di un lussuoso resort in Missouri.
Chi mai può avere avuto interesse a ucciderla, allestendo una scena così macabra?
Per Claire Morgan, intraprendente detective trasferitasi da poco da Los Angeles, è il primo caso di omicidio, una vera rarità in una zona rurale come quella. I suoi sospetti ricadono subito su Nicholas Black, il famoso psicoterapeuta proprietario del resort, che aveva in cura proprio la vittima. Qualcuno sostiene che ci fosse del tenero fra i due e che il fidanzato ufficiale di Sylvie ne fosse molto geloso. La pista più probabile, dunque, sembra essere quella del delitto passionale.
Tuttavia, ben presto, il caso si rivela più complesso di così. L’autopsia rivela, infatti un dato sconcertante: il corpo e la testa del cadavere non appartengono alla stessa donna. Questo significa che le vittime sono almeno due e che molto probabilmente dietro il raccapricciante banchetto si cela un serial killer.
Simili premesse, di per sé, sono già sufficienti a  suscitare grande curiosità, preparandoci a un’indagine intrigante e creando la giusta atmosfera per un thriller mozzafiato. In realtà, Testa a testa supera qualsiasi aspettativa offrendoci molto di più che un complicato caso poliziesco da risolvere e riservandoci parecchie sorprese.
I capitoli dedicati alle indagini si susseguono a ritmo serrato, ma fra l’uno e l’altro si inseriscono alcune pagine che ci narrano una sorta di storia parallela, dai toni marcatamente dark. Un’inquietante figura paterna, un laboratorio isolato in cui si imbalsamano cadaveri, una donna e un bambino condannati a  una vita di reclusione, regole ferree e orribili punizioni gradualmente si stagliano in quello che sembra un perfetto scenario horror. All’apparenza si tratta di una storia a sé stante, imbastita di dolore e follia, ma andando avanti si intreccia agli omicidi su cui Claire indaga, rivelandosi la chiave per la soluzione stessa del mistero.
In qualche modo l’identità del serial killer ci viene servita su un piatto d’argento sin da subito, è lì sotto i nostri occhi sin dall’inizio eppure, venire a capo del giallo non è per nulla facile e la sua soluzione e tutt’altro che scontata giacché in questo romanzo nulla è come sembra. L’autrice è abilissima non solo nel tenerci sulla corda, ma nel depistarci, nel lasciarci credere di aver capito tutto quando siamo lontanissimi dalla verità. Bisogna giungere davvero alle battute finali per avere chiaro il quadro della situazione, e quando accade si rimane completamente disorientati.
La capacità di sorprendere è sicuramente uno dei grandi pregi di questo romanzo ma non il solo. Ad esso si aggiungono una prosa accattivante, soprattutto nei capitoli che ricostruiscono la storia del figlio dell’imbalsamatore, una trama ben congegnata e l’approfondimento psicologico dei personaggi dell’assassino quanto dell’investigatrice, che mai come in questo caso risultano essere figure strettamente interconnesse.
Se il serial killer è palesemente una persona disturbata, la detective Claire Morgan è una donna dalla personalità complessa e il passato oscuro. Mentre la vedremo indagare, avremo occasione di scoprire a piccole dosi il dramma che si nasconde anche nel suo passato e che si inserirà come un mistero nel mistero.
Se amate i thriller a tinte forti e i viaggi alla scoperta del lato più buio dell’animo umano, di sicuro, Linda Ladd vi conquisterà.