sabato 18 agosto 2018

Anteprima: Sotto attacco di AE Wasp

In uscita il 20 agosto

TITOLO: Sotto attacco
TITOLO ORIGINALE: Incoming
AMBIENTAZIONE: Colorado
AUTORE: AE Wasp
TRADUZIONE: Mary Durante
COVER ARTIST: Jay Aheer
GENERE: Qlgbt Military
SERIE: A Veterans Affairs
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 236
PREZZO: 3,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE (in preorder)


Descrizione:

Cosa succede quando ciò di cui hai bisogno può costarti tutto ciò che hai sempre desiderato?
Ciò che Dmitri Wellington vuole è una via d'uscita – una via d'uscita dai debiti, dalla sua casa malmessa e da Red Deer, in Colorado. La salvezza lo raggiunge nella forma di un'opportunità di lavoro in California.
Ciò che il veterano Troy Johnson, appena congedato dall'esercito, desidera è semplicemente avere un po' di pace – posare le armi, mettere radici da qualche parte e togliersi dalla testa i ricordi che lo tormentano. Red Deer sembra il posto perfetto per fare tutto ciò.
Quando i loro cammini si incrociano, durante il caldo weekend del Quattro Luglio, volano scintille e i due uomini scoprono che ciò di cui hanno bisogno è l'uno dell'altro.
Ma i ricordi da cui Troy sta fuggendo gli stanno con il fiato sul collo e, che lui lo voglia o meno, Dmitri è deciso a salvarlo dai demoni contro cui non aveva nemmeno realizzato di star combattendo.





venerdì 17 agosto 2018

Anteprima: Il caso Dupon di Chicco Padovan

In uscita il 20 agosto

Titolo: Il caso Dupon
Autore: Chicco Padovan
Editore: Triskell
Collana: Romance
Genere: Storico
Lunghezza: 178 pagine
Prezzo Ebook: € 3,99


Descrizione:
Croix du Bois, provincia francese, 1889. Martine, sedici anni, parte per Parigi. Deve rintracciare a qualsiasi costo madame Dupon, l’autrice del romanzo a episodi Le avventure del Corvo Nero, che da qualche settimana non viene più pubblicato. Tutti i suoi amici, gli orfanelli dell’Istituto di Sainte Ursule, fanno affidamento su di lei per conoscere il seguito della storia.
Una volta nella capitale, Martine dà inizio alle sue ricerche, ma rintracciare la scrittrice risulta più difficile del previsto. Dove si nasconde l’enigmatica madame Dupon? Lungo il suo percorso la ragazza farà numerosi incontri, non ultimo quello con l’amore.
Sullo sfondo dell’Esposizione Universale in cui venne inaugurata la Tour Eiffel, tra indagini e colpi di scena, un romanzo nella migliore tradizione della commedia romantica. Il percorso di crescita di una giovane donna, Martine, alla scoperta di se stessa, degli altri e del mondo che la circonda.

mercoledì 15 agosto 2018

Anteprima: Pessimo fidanzato cercasi di TA Moore

In uscita il 21 agosto

Titolo: Pessimo fidanzato cercasi
Autore: TA Moore
Traduttore: Emanuela Cardarelli
Editore: Dreamspinner
Pagine: 206
Prezzo: 6,99
Disponibile qui

Descrizione:
Sua madre.  Il suo migliore amico. La barista del pub. Tutti sono decisi a trovare a Nathan Moffatt un compagno. Peccato che sia l’ultima cosa che vuole lui! Ogni giorno, al lavoro, il wedding planner del Granshire Hotel fa in modo che i suoi clienti vivano il loro sogno romantico, ma quando torna a casa, vuole solo stare in pigiama sul divano a guardare serie poliziesche in televisione e mangiare pizza. 
Purtroppo non gli crede nessuno, e tutti gli ricordano di continuo che, se andrà avanti così, morirà da solo. Un giorno, però, gli viene un’idea: per essere lasciato in pace ha bisogno che anche i suoi amici e conoscenti comincino a desiderare che resti single. Per convincerli ha bisogno di un pessimo fidanzato, e c’è un solo uomo adatto a quel compito.
A Flynn Delaney non importa che gli abitanti di Ceremony pensino il peggio di lui, ma non sa se vuole anche fregiarsi del discutibile titolo di peggior fidanzato dell’isola. D’altro canto, però, se starà al gioco potrà uscire con il bel Nathan e far arrabbiare i proprietari del Granshire Hotel. È una situazione che gioverebbe a entrambi.
C’è solo un problema. Flynn si rivela un bravo fidanzato, e ora Nathan comincia a chiedersi se abbandonare il divano ogni tanto sia davvero la cosa più brutta del mondo.

lunedì 13 agosto 2018

Anteprima: Dammi un'occasione di Sarah Bernardiniello

In uscita il 17 agosto

Titolo: Chicago Winter - Dammi un’occasione
Serie: Chicago Season #2
Autrice: Sarah Bernardinello
Editore: Triskell
Genere: Paranormal
Lunghezza: 126 pagine
Prezzo Ebook: €3,99

Descrizione:
La vita offre più di un'occasione. Questo è ciò che scopre AJ Todd dopo essersi congedato dai SEAL a causa di un grave incidente che gli ha provocato danni fisici permanenti. Cerca e ottiene un lavoro come capo della sicurezza del Soul Club, un locale di proprietà dell'affascinante Adonais Malthus. Adonais lo attrae ma AJ, insicuro, mantiene le distanze.
Quando Adonais si trova davanti quell'uomo riservato e inespugnabile come una fortezza, sulle prime cerca di ignorarlo, nonostante l'attrazione sia davvero enorme. AJ è uomo che lo intriga e lo eccita, tanto da spingerlo ad abbandonare il buonsenso e presentarsi a lui nella sua vera veste.
L'incontro con il miliardario cambierà l'esistenza di AJ costringendolo, al tempo stesso, ad affrontare una buona dose di sofferenza. Ma gli offrirà anche l'opportunità di scoprire verità sconcertanti, incluso che l'amore può presentarsi in modi che non ci si aspetta.




sabato 11 agosto 2018

Recensione in anteprima: Un cielo pieno di misteri

Titolo: Un cielo pieno di misteri
Autore: Rick R. Reed
Traduttore: Victor MIllais
Editore: Dreamspinner
Pagine: 222
Prezzo: 6,99
Data di pubblicazione: 14 agosto 2018
Disponibile qui

Descrizione:
Cosa accadrebbe se il tuo primo amore scomparisse e fosse dichiarato morto, ma tornasse vent’anni più tardi?
Questo il dilemma che Cole Weston è costretto ad affrontare. Ormai felicemente sposato con Tommy D’Amico, si ritrova catapultato in un presente surreale quando il suo primo amore, Rory Schneidmiller, ricompare inaspettatamente. 
Dov’è stato Rory fino a quel momento? Ha viaggiato nel tempo? Cosa gli è successo vent’anni prima, quando una strana massa è comparsa nel cielo notturno e lo ha condotto nello spazio? Rory non ricorda niente di quel periodo. Per lui è come se fossero trascorsi solo pochi giorni.
Rory ama ancora Cole con la tipica passione del primo amore. E Cole non ha mai dimenticato Rory, ma Tommy è sempre stato la sua roccia, sempre al suo fianco da quando Rory è scomparso.
Cole è costretto a scegliere tra un idealizzato e passionale primo amore e il conforto di un lungo matrimonio. Come farà a decidere? Chi mai si trova ad affrontare un dilemma del genere? La risposta potrebbe nascondersi tra le stelle…

La mia recensione:
Rory e Cole sono poco più che ventenni, hanno l’intera vita davanti, sono follemente innamorati e hanno appena coronato il sogno di andare a vivere insieme. La loro felicità è immensa e sembra incrollabile, almeno fino a che non accade qualcosa di imprevisto, che rovina tutto. Una sera come tante, Rory esce per fare due passi e non fa più ritorno a casa.
Comincia un’estenuante attesa, riempita da migliaia di punti interrogativi e dalle ipotesi più disparate,  seguono le ricerche, puntigliose, disperate, ma il ragazzo sembra svanito senza lasciare traccia.
Potrebbe essere l’incipit di un thriller o di un romanzo di fantascienza, giacché l’unica cosa che apprendiamo sul momento della sparizione è che Rory vede una strana luce nel cielo e poi si sente risucchiare verso l’alto, proprio così come accade a chi riferisce episodi di abduction. In realtà, a dispetto dell’etichetta stessa con cui ci viene presentato, Un cielo pieno di misteri non può essere ascritto a nessuno dei due generi. Andando avanti, la seconda ipotesi parrà confermata e il romanzo conserverà alcuni elementi dal sapore fantascientifico, ma quella che l’autore ci racconta è essenzialmente una storia d’amore, intensa e senza dubbio sopra le righe.
Il libro si divide in due parti: nella prima assistiamo alla scomparsa di Rory e al difficile percorso che Cole è costretto a compiere per elaborare la perdita e trovare la forza di andare avanti. In questa fase si inserisce la figura di Tommy, che lo sosterrà, lo aiuterà a gestire il dolore e gradualmente diventerà un punto fermo nella sua vita, non un sostituto di Rory, perché Cole non lo dimenticherà mai davvero, ma comunque l’uomo che prenderà il posto al suo fianco.
Nella seconda parte, compiamo un salto in avanti di vent’anni e assistiamo, invece, all’improvvisa ricomparsa di Rory. Dovrebbe essere il momento della verità, quello in cui il mistero si risolve, ma non accade, perché il ragazzo non ricorda nulla di quello che gli è accaduto. Non sa dov’è stato né con chi, e non è nemmeno consapevole di essere stato via per due decenni; gli sembra trascorso solo un giorno, o poco più, da quanto si è assentato e il dato sconcertante è che il suo fisico pare avallare questa ipotesi. Rory è ancora un ventenne, mentre il suo amato, i suoi familiari, i conoscenti sono invecchiati. Lui è rimasto lo stesso mentre il mondo che lo circonda è cambiato. L’attenzione si focalizza proprio sugli stati d’animo e sul modo in cui i protagonisti reagiscono a questa situazione anomala. Sulla gioia di ritrovarsi che, nel caso specifico, coincide con la consapevolezza di essersi persi irrimediabilmente perché un gap di così tanti anni è impossibile da colmare, perché Cole è andato avanti e tutto quello che ha vissuto dal giorno della scomparsa del compagno in poi non si può cancellare con un colpo di spugna.
La componente fantascientifica non viene sviscerata, rimane solo un’ipotesi sullo sfondo, un pretesto per raccontare l’amore e analizzare alcuni aspetti delle relazioni umane. L’amore può davvero dirsi eterno? Può sopravvivere al tempo che passa e ai cambiamenti? Nell’ipotesi assurda che una persona amata, persa, potesse tornare indietro dopo molto tempo sarebbe davvero possibile ricucire il rapporto?
Sono principalmente queste, e altre simili, le domande suscitate dalla lettura, o perlomeno quelle su cui Reed concentra l’attenzione e alle quali tenta di fornire una risposta, eludendo quelle che riguardano il presunto rapimento alieno e che di fatto rimangono in sospeso.
Essendo una grande appassionata di sci-fi, non nego che l’approfondimento di certi aspetti mi sia mancato. La mia curiosità di scoprire qualcosa a proposito dell’esperienza di abduction vissuta da Rory era tanta e purtroppo è rimasta totalmente insoddisfatta. Nonostante ciò ho apprezzato tantissimo il romanzo per la sua originalità e per l’interessante prospettiva a partire dalla quale l’autore ci racconta l’amore, finendo per confezionare un romance davvero diverso dal solito e, per molti versi, più profondo. Sebbene venga analizzato a fondo solo il personaggio di Cole, mentre Rory viene caratterizzato in maniera più superficiale e sfuggente, l’autore ci offre parecchi spunti di riflessione, non solo sui sentimenti ma anche sul concetto stesso di tempo, lasciandosi andare ad alcune interessanti considerazioni filosofiche.
Stupendo il finale che, a dispetto dell’impianto surreale del racconto, ci riporta con i piedi per terra e, rinunciando a facili happy end dal sapore fiabesco, ci travolge con il suo struggente realismo.





venerdì 10 agosto 2018

Anteprima: Tutte le strade portano a Genova di Marco Di Tillo

Titolo: Tutte le strade portano a Genova
Autore: Marco di Tillo
Editore: Fratelli Frilli
Pagine: 160
Prezzo: 11,90


Descrizione:
Una giovane cameriera ucraina viene trovata assassinata in uno squallido appartamento di Sampiardarena. Tra le braccia stringe un orsacchiotto con la maglietta del Genoa. Si occupa del caso l’ispettore della squadra omicidi Marco Canepa, grande poliziotto e pessimo giocatore di ping pong. Le complicate indagini si muovono tra i caruggi della città vecchia, le dighe di Begato, il lungomare Bettolo di Recco e arriveranno fino ad Odessa, in Ucraina. L’epilogo, però, è nella stessa Genova, davanti allo scoglio di Vesima e al famoso studio di Punta Mare, quello in cui il grande architetto Renzo Piano, protagonista della storia a sua insaputa, pronuncerà la frase che offre il titolo al romanzo.

L'autore:
Marco Di Tillo ha scritto per moltissimi anni programmi radiofonici e televisivi per la Rai, pubblicato i romanzi d’avventura Il giovane cavaliere, Tre ragazzi ed il sultano, Il ladro di Picasso, le favole illustrate Mamma Natale, Mamma Natale e i Pirati e i gialli per adulti Destini di sangue, Dodici giugno e Il Palazzo del freddo. Negli Stati Uniti è uscito il thriller storico The Other Eisenhower. Per il cinema ha scritto e diretto la commedia Un anno in campagna e il giallo per bambini Operazione Pappagallo. È anche autore di testi per fumetti, come le serie I grandi del jazz, I grandi del calcio, I grandi del cinema. Laureato in Psicologia, sopravvive a Roma con moglie, tre figli maschi e un cane femmina.

mercoledì 8 agosto 2018

Anteprima: L'uomo di Mosca di Alberto Cassani

Titolo: L'uomo di MOsca
Autore: Alberto Cassani
Editore: Baldini+ Castoldi
Pagine: 336
Prezzo: 18,00

Descrizione:
Chi è Nikolaj Gogor? Che fine hanno fatto quei soldi che dovevano arrivare da Mosca? Qualcuno se ne è impossessato? Perché cercarli dopo tanto tempo?
È attorno a queste domande che a un certo punto comincia a ruotare la vita di Andrea Cecconi, un avvocato di mezza età, figlio e nipote di storici militanti comunisti, convertito senza entusiasmi ai riti della borghesia di provincia. A risvegliare la sua curiosità è un racconto che gli fa il nonno prima di morire. Si parla di finanziamenti al vecchio Pci e del ruolo di un misterioso “uomo di Mosca”. Sembra una storia del passato morta e sepolta, finché non si capisce che i conti non sono ancora tornati e che c’è una pista che porta dritto alla Russia di oggi. 
Spinto dall’urgenza di trovare risposte su quella vicenda, ma anche su se stesso, Andrea cerca la verità in un susseguirsi di prove da superare, scoperte inquietanti e incontri inaspettati. È una ricerca tormentata, che incrocia più piani temporali (dagli anni Settanta ai giorni nostri, passando per i mesi successivi alla caduta del Muro di Berlino), e che lo costringerà a districarsi tra faccendieri e presunte spie, servizi segreti e massoneria, personaggi reali e false identità. È una ricerca resa angosciosa dalla crisi sempre più acuta della politica e dal baratro che allontana ogni giorno di più il passato dal presente, annullando memorie e testimoni. È una ricerca che solo a Mosca può trovare delle risposte…

L'autore:
Alberto Cassani (1965) è nato e vive a Ravenna, dove si è sempre occupato di politica e di cultura. È stato Assessore dal 1997 al 2011. Prima aveva diretto il circolo Gramsci della sua città e poi ha coordinato la candidatura di Ravenna a Capitale europea della cultura e le attività di Ravenna capitale italiana della cultura 2015.
L’uomo di Mosca è il suo primo romanzo, un’originale spy story italiana e insieme un viaggio intimo alla ricerca delle radici ideali perdute e della vera immagine del passato.

lunedì 6 agosto 2018

Anteprima: Con dolcezza di Cate Ashwood

In uscita l'8 agosto

Titolo: Con dolcezza
Titolo originale: Keeping Sweets
Autrice: Cate Ashwood
Traduttrice: Mariangela Noto
Editore: Triskell
Genere: Contemporaneo
Lunghezza: 194 pagine
Prezzo Ebook: 4,99

Descrizione:
A pochi giorni dal diploma e con pochissimi soldi in tasca, Evan Lowry ha bisogno di fondi per il college. Quando vede un annuncio in cui cercano modelli, pensa che la sua fortuna sia finalmente arrivata, fino a quando non scopre che si parla di film per adulti e di sesso. Con tanto di riprese. Con altri uomini.
Per la stella del porno Brandon Court, non c’è più nulla di nuovo nel panorama dei film per adulti. Lui e il suo produttore, Les, decidono di fare qualcosa di diverso: un reality show porno ambientato in un cottage vicino al mare. Ma quando incontra per la prima volta l’ingenuo Evan dagli occhi da cerbiatto, Brandon non sa bene se mandarlo al diavolo o spogliarlo. Vince la seconda opzione.
Sul set, Brandon prende Evan sotto la sua ala, e per circa un mese, diventano intimi in ogni modo possibile, tranne che a livello emotivo. Entrambi sono terrorizzati di approfondire la loro relazione, dubbi e insicurezze minano le loro speranze, ma la chimica tra loro non gli permetterà di ignorare i sentimenti.





Recensione: I am fallen

Titolo: I Am Fallen (Edizione italiana)
Titolo originale: I Am Fallen
Autrice: Scarlet Blackwell
Traduttrice: Carolina Gaetano
Editore: Triskell
Genere: Paranormale
Lunghezza: 127 pagine
Prezzo Ebook: € 3,99

Descrizione:
Lo scrittore per bambini Jacob Bailey si è rifugiato in Scozia
per morire da solo, tormentato dalla scomparsa dell’amore della sua vita e con il desiderio che le sue sofferenze abbiano fine. Nella remota casa sulla scogliera in cui vive, riceve la visita di un angelo con la sua personale storia di dolore, una creatura che regalerà agli ultimi giorni di Jacob molto più di quanto lui avrebbe mai potuto sperare.

La mia recensione:
Ci si può credere oppure no, ma c’è chi sostiene che ciascuno di noi abbia un angelo custode pronto a proteggerlo e sorreggerlo nel momento del bisogno.
Jacob Bailey incontra il suo nel momento più drammatico della propria vita: è malato terminale di tumore e si è rifugiato in Scozia, in una casa isolata sul mare, per trascorrere il tempo esiguo che gli resta. Fin qui nulla di nuovo rispetto alle innumerevoli storie sugli angeli che solitamente ci vengono raccontate. Tuttavia, bastano poche pagine per scoprire che Scarlet Blackwell ha in serbo per noi una sorpresa che fa la differenza, rendendo questa storia originale e unica nel suo genere. Quello che accompagna Jacob nei suoi giorni d’agonia, infatti, non è esattamente il custode che Dio gli ha assegnato, ma un angelo diverso, un ribelle che lo ha scelto a dispetto dei piani divini… o meglio l’angelo ribelle per eccellenza. Nessun equivoco, si tratta proprio di lui: Lucifero.
Non fatevi strane idee, però, la sua presenza non preannuncia svolte horror, giacché le sorprese non finiscono qui. L’autrice continua a spiazzarci e a rompere gli schemi proprio raccontandoci di un Lucifero molto diverso da quello tramandatoci dall’immaginario comune; un demone, certo, agli occhi di Dio, ma di sicuro non l’essere cattivo per eccellenza che verrebbe da figurarsi. Andando avanti scopriremo che si tratta di una creatura più complessa, probabilmente molto più umana, di quel che abitualmente siamo disposti a credere.
Ma cosa accomuna Jacob e Lucifero? Perché quest’ultimo si ostina a scalzare il suo angelo custode pur di stargli vicino?
È il principale mistero intorno a cui ruota il racconto e che gradualmente ci verrà svelato. Per ovvie ragioni, non vi anticiperò di cosa si tratta, vi dirò solo che la chiave di tutto è l’amore proibito, affrontato da diversi punti di vista. Vi basti sapere che Jacob è gay e vive nell’800, periodo in cui l’omosessualità era considerata alla stregua di un vero e proprio crimine, mente Lucifero… ha da svelarci una versione inedita a proposito della sua caduta, e anch’essa implica un amore illecito.
Ho trovato molto interessante l’idea di fondo e lo spirito anticonvenzionale che anima la trama (decisamente nelle mie corde). Penso però che la brevità del testo costituisca un punto di debolezza. La Blackwell non approfondisce la psicologia dei personaggi, non scava a fondo nel loro passato, ma rimane in superfice, limitandosi a fornirci gli elementi indispensabili per comprendere e seguire il filo narrativo. L’impressione che se ricava è quella di una narrazione un po’ affrettata che, pur riuscendo a commuoverci e farci riflettere, non esprime tutto il suo potenziale e, a tratti, diventa anche un tantino confusionaria.
Sebbene il finale contenga tutte le risposte agli interrogativi che insorgono durante la lettura, non tutto appare chiaro, soprattutto nebuloso e per molti versi contraddittorio rimane il ruolo di Lucifero. In compenso si delinea con chiarezza un messaggio su cui vale la pena riflettere: l’amore non è mai qualcosa di sbagliato e merita comunque di essere vissuto; meglio morire con qualche rimorso che con il rimpianto di non aver amato fino in fondo.  


domenica 5 agosto 2018

Anteprima: Jackass Flats di Julia Talbot

In uscita il 7 agosto

Titolo: Jakass Flats
Autore: Julia Talbot
Traduttore: Emanuela Graziani
Editore: Dreamspinner
Pagine: 103
Prezzo: 4,99
Dsponibile qui

Descrizione:

Riusciranno un militare girovago e un cowboy abitudinario a trovare il modo di far funzionare la loro storia?

Tate ha l’impressione che la parte migliore della sua vita gli sia sfilata davanti, ecco perché il cowboy passa tutte le sere nei bar. Quando conosce Dave, un giovane soldato di una vicina base dell’esercito, pensa però che le cose potrebbero migliorare. Il loro primo incontro è un po’ rocambolesco, ma presto Tate scopre che lui e Dave hanno abbastanza in comune da rendere i loro appuntamenti interessanti.


Dave non condivide l’atteggiamento dell’esercito nei confronti degli omosessuali e non si preoccupa di nascondere agli amici la sua relazione con Tate. Quando si rende conto che avrebbe dovuto essere più cauto, potrebbe essere ormai troppo tardi. Ma Dave è disposto a combattere per Tate, anche se significa sfidare proprio l’esercito.

sabato 4 agosto 2018

Recensione: Laurent e la Bestia

TITOLO: Laurent e la Bestia
TITOLO ORIGINALE: Laurent and the Beast
AUTORE: K.A. Merikan
AMBIENTAZIONE: Maine - USA
SERIE: Kings of Hell MC #1
TRADUZIONE: Alex Krebs per Quixote Translations
PAGINE: 450 circa
GENERE: Dark travel time
FORMATO: E-book
PREZZO: € 4,99 su Amazon (disponibile su KU)

Descrizione:
Niente può fermare il vero amore. Nemmeno il tempo. Nemmeno il diavolo in persona.
1805. Laurent. Servo a contratto. Desidera disperatamente sfuggire da una vita che sta andando in rovina.
2017. Beast. Vice presidente del club motociclistico Kings of Hell. I suoi pugni parlano per lui.
Beast è rimasto sfigurato in un incendio, ma ha coperto la sua pelle di tatuaggi per assicurarsi che nessuno confondesse le sue cicatrici con segni di debolezza. L’incidente non ha solo danneggiato il suo corpo, ma ha trafitto anche la sua anima e la sua autostima, così lui si è chiuso in un guscio di violenza e caos dove nessuno può raggiungerlo.
Fino a quella sera, almeno, quando nella sede del suo club trova un giovane uomo ricoperto di sangue. Dolce, innocente, bello come un angelo caduto dal cielo, Laurent colpisce Beast al cuore. Il giovane è così alla deriva nel mondo che lo circonda ed è un tale insondabile mistero che Beast non riesce a impedirgli di farsi strada attraverso la corazza che è il suo cuore.
Nel 1805, Lauren non ha famiglia non ha uno scopo, le prospettive per il suo futuro si stanno assottigliando. Per sfuggire alla povertà, usa la sua bellezza ma gli si rivolta contro trascinandolo in una catastrofe che cambia la sua vita per sempre. Fa un passo verso l’abisso e viene trasportato nel futuro, pronto a combattere per una vita degna di essere vissuta.
Quello che non si aspetta di trovare è una brutale, goffa montagna di muscoli tatuati con un lato tenero che solo a lui è permesso toccare. Eppure, se Laurent vuole guadagnare la libertà, deve spezzare il cuore a quell’uomo che si è preso cura di lui quando ne aveva più bisogno.

La mia recensione:
Riuscite a immaginare La Bella e la Bestia in versione M/M, dark e decisamente hot, con il bonus del time travel? Sembra un po’ folle, vero? Eppure, sebbene la trama sia assolutamente originale e si differenzi molto da quella della favola, è proprio questa la prima impressione che si ricava leggendo Laurent e la Bestia, in virtù di alcuni elementi che piacevolmente la richiamano.
La Bestia in questo caso è Beast, un ragazzone appartenente al temibile club di motociclisti Kings of Hell (il nome già la dice lunga), che si è guadagnato questo soprannome dopo essere rimasto sfigurato in un incendio. Le numerose cicatrici che gli deturpano il viso e il corpo ne rendono l’aspetto particolarmente inquietante, al punto che, pur essendo temuto e rispettato da tutti, le relazioni sessuali e sentimentali gli sono precluse.
Il Bello è invece Laurent, un giovane molto avvenente e dai modi delicati, finito per caso (ma si tratterà davvero di una coincidenza?) nel covo dei biker. Inizialmente tutti pensano che si tratti di un infiltrato, una spia di qualche gruppo rivale, tanto che lo trattengono per interrogarlo. Il ragazzo, tuttavia, appare completamente spaesato, sostiene di non sapere perché si trovi lì e non riesce a dare nemmeno informazioni esaustive sul proprio conto. Tutto lascia intendere che soffra di una grave forma di amnesia, ma le stranezze non si limitano a questo. Laurent, così sostiene di chiamarsi lo sconosciuto, indossa abiti bizzarri, decisamente fuori moda, e ha tutta l’aria di provenire da un’altra epoca.
Anche se per motivi diversi, proprio come la Bella della fiaba, Laurent si ritroverà prigioniero nel palazzo della Bestia fino a che la sua posizione non verrà chiarita; e proprio come nella favola, superati la diffidenza e il timore iniziali, fra i due comincerà a nascere una strana attrazione che sarà preludio di una vera storia d’amore.
Chiaramente non si tratta di una storia semplice e lineare, gli ostacoli disseminati sul cammino dei due amanti sono parecchi e non sarà facile per loro sormontarli. Non vi svelerò i dettagli per non privarvi del piacere della scoperta, vi basti sapere che Laurent viene davvero dal passato e non si trova nel covo dei Kings of Hell per una casualità, bensì per aver stretto un patto con un demone: la possibilità di vivere libero in un’epoca in cui l’omosessualità non è più considerata un reato punibile con la morte in cambio, non della sua anima, ma di un favore, all’apparenza del tutto innocuo, ma che andando avanti si rivelerà un prezzo altissimo da pagare e costringerà Laurent a una scelta davvero difficile.
I temi affrontati nel romanzo sono quelli a cui le Merikan ci hanno abituati e che ricorrono in molte delle le loro opere, insieme ad alcuni elementi tipici: abbiamo il club di motociclisti;  un nutrito gruppo di omaccioni dall’aspetto temibile e dalla condotta sicuramente non irreprensibile, ma che nondimeno si rivelano dotati di grande umanità e capacità di nutrire sentimenti sinceri; una coppia formata da un uomo forte e dominante e un ragazzo fragile  e remissivo, almeno nell’aspetto, ma che strada facendo sveleranno aspetti nascosti delle rispettive personalità, rendendosi protagonisti all’occorrenza di un ribaltamento di ruoli; una storia d’amore che rompe gli schemi e ci mostra come questo sentimento possa andare oltre le apparenze.
La novità, questa volta, è costituita dalla particolarissima cornice in cui tutti questi tasselli si inseriscono, dando vita a qualcosa di nuovo, in grado di stupirci. Pur restando fedeli a determinati argomenti e atmosfere, al punto che la loro cifra stilistica rimane riconoscibilissima, le due autrici si cimentano in un genere diverso dal solito dimostrando di sapersela cavare benissimo, dando vita a un paranormal romance, arricchito di sfumature horror e una generosa dose di erotismo, originale e avvincente.
Quel che assolutamente non cambia rispetto agli altri libri è la componente emotiva che è sempre forte e si sviluppa in crescendo. La lettura ci regala momenti di puro divertimento, quando Laurent nel tentativo di comprendere e adattarsi a un’epoca tanto diversa da quella cui appartiene si ritrova invischiato in situazioni equivoche o commette gaffe; momenti piccanti quando i due protagonisti scoprono i piaceri del sesso; momenti all’insegna del brivido quando affiorano i segreti della vita passata di Laurent e i drammatici episodi che lo hanno condotto a stringere il patto con i demone; e momenti commoventi quando a impadronirsi della scena sono i sentimenti e le scelte da compiere.
Se vi  intriga l’idea di avventurarvi nei meandri di una favola moderna, cupa e romantica allo stesso tempo, Laurent e la Bestia vi conquisterà.






giovedì 2 agosto 2018

Recensione: La Prova

Titolo: La prova
Autore: Joelle Charbonneau
Editore: Fanucci
Prezzo ebook: 4,99
Prezzo cartaceo: 14,90

Descrizione:

Dopo che guerre nucleari e successivi stravolgimenti hanno devastato gran parte del pianeta, quel che resta dell’umanità si occupa di rivitalizzarlo in piccole colonie sparse nella Federazione Unita, un tempo Nord America. Il futuro adesso è nelle mani di pochi eletti della nuova generazione che avranno il compito di ricostruirlo. Ma per entrare a far parte di questa élite, accedere a un’istruzione universitaria e diventare i futuri leader della Federazione, i candidati devono superare la Prova. Malencia Vale, onorata di essere stata selezionata per i test, non vede l’ora di dimostrare il proprio valore. Quando, però, da Five Lakes parte con tre compagni alla volta della capitale, Tosu City, il consiglio sibillino di suo padre getta un’ombra sul suo entusiasmo: “Non fidarti di nessuno, Malencia!” E in effetti capirà presto che i test non sono innocui come sembrano e che per raggiungere il suo scopo dovrà fare affidamento solo sulle proprie forze. Potrà almeno fidarsi di Tomas, il suo amico d’infanzia che le propone un’alleanza e che sembra riempirla di attenzioni? Per sopravvivere, Malencia dovrà scegliere: amare senza certezze o vivere senza fiducia?

La mia recensione:

È il giorno delle cerimonia dei diplomi nella Federazione Unita (ex Nord America) e gli studenti sono in fibrillazione perché per loro è anche il giorno in cui si deciderà del loro destino: si scoprirà chi dovrà andare subito a lavorare, accontentandosi di svolgere un compito umile, e chi invece potrà godere del privilegio di frequentare l’Università, aspirando a divenire un Leader. Dopo i sette Stadi di guerra che hanno devastato il pianeta, infatti, l’intera popolazione ha dovuto impegnarsi per ricostruirlo e il governo ha elaborato un piano allo scopo che non ammette errori né sprechi. Il massimo grado di istruzione non è per tutti, è concesso solo ai ragazzi particolarmente dotati, idonei a divenire i futuri capi della società. Dimostrare il proprio valore sui banchi di scuola, tuttavia, non basta, i neodiplomati scelti, per essere ammessi all’Università, devono superare una Prova misteriosa. Nessuno sa in cosa consista perché tutti coloro che la superano vengono poi sottoposti a un processo di cancellazione della memoria (dettaglio già di per sé sospetto).
Quando Malencia Vale viene selezionata, si sente al settimo cielo perché sa di aver raggiunto un traguardo importante ed è certa di poter rendere orgoglioso suo padre, che in passato ha superato la Prova accedendo all’istruzione universitaria. Il genitore, in realtà, non sembra condividere il suo entusiasmo. Pur non ricordando nulla dei test a cui è stato sottoposto, dopo averli superati non è più stato lo stesso, i suoi sogni sono popolati da incubi ed è convinto che qualcosa di terribile sia avvenuto in quei giorni. Probabilmente la memoria viene azzerata proprio perché la Prova non è innocua come si vuol far credere.
Sarà davvero così?
Lo scopriremo seguendo Malencia in un’avventura che a più riprese strizza l’occhio ad Hunger Games e Divergent. La dimensione in cui la protagonista si ritrova catapultata e la Prova da affrontare, in effetti, richiamo molto le due distopie citate, al punto che questo particolare rappresenta al contempo il punto di forza e di debolezza del libro. Di sicuro, se avete apprezzato gli altri due romanzi, avrete piacere di immergervi in una storia che ne ricalca le orme e le atmosfere; ma se sperate in una ventata di novità rischiate di rimanere delusi. Così è stato per me. Adorando i distopici e amando la serie della Collins decisamente meno quella della Roth che già mi era parsa un po’ ripetitiva rispetto agli Hunger Games –, inevitabilmente ho subito il fascino dell’ambientazione e del mistero che ammanta la Prova, ma non ne sono stata conquistata in pieno perché leggendo ho provato una costante sensazione di déjà vu, che ha stemperato parecchio la mia curiosità e il mio entusiasmo.
Il copione e gli elementi in gioco sono più o meno gli stessi: la Prova si rivela ben più che un banale esame, i test da superare chiamano in gioco la sopravvivenza stessa dei candidati. Fallire significa morire in quello che si rivela una sorta di gioco perverso in cui solo i più forti possono andare avanti e il proprio successo può dipendere dal fallimento degli altri. In questo contesto, da cui chiaramente non è possibile tirarsi indietro, Malencia (come Katniss) tenterà di fare la differenza, garantendosi la sopravvivenza, e possibilmente la vittoria, senza però perdere se stessa e ribellandosi alle manipolazioni di un governo che ufficialmente opera per il bene comune, ma nella realtà cura unicamente gli interessi di chi comanda. In tutto questo, come facilmente si può presagire, anche l’amore svolgerà un suo ruolo, giacché nel corso della Prova Malencia si ritroverà a legare con un ragazzo che, in teoria dovrebbe essere solo un rivale da eliminare per raggiugere il traguardo.
Lento nella prima parte, il ritmo diviene sempre più incalzante man mano che si va avanti e la trama si arricchisce di avventura e pathos. Una lettura godibile nel complesso, anche se non brilla per originalità.   

   



mercoledì 1 agosto 2018

Anteprima: I am fallen di Scarlet Blackwell

In uscita il 3 agosto

Titolo: I Am Fallen (Edizione italiana)
Titolo originale: I Am Fallen
Autrice: Scarlet Blackwell
Traduttrice: Carolina Gaetano
Editore: Triskell
Genere: Paranormale
Lunghezza: 127 pagine
Prezzo Ebook: € 3,99

Descrizione:
Lo scrittore per bambini Jacob Bailey si è rifugiato in Scozia
per morire da solo, tormentato dalla scomparsa dell’amore della sua vita e con il desiderio che le sue sofferenze abbiano fine. Nella remota casa sulla scogliera in cui vive, riceve la visita di un angelo con la sua personale storia di dolore, una creatura che regalerà agli ultimi giorni di Jacob molto più di quanto lui avrebbe mai potuto sperare.



martedì 31 luglio 2018

Anteprima: Brody and Nick di A.D. Ellis

In uscita il 6 agosto

TITOLO: Brody & Nick
TITOLO ORIGINALE: Brody and Nick
AMBIENTAZIONE: Usa
AUTORE: A.D. Ellis
TRADUZIONE: Mary Durante
COVER ARTIST: Angelice Graphics and Book Cover Designer
GENERE: Qlgbt Military
SERIE: C’è qualcosa in lui #1
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 220
PREZZO: 3,99 € (e-book) su Amazon, Kobo, iTunes, Google Play, Store QE


Descrizione:
Lo Specialista dell'esercito Brody King è un soldato rispettato e di successo. A un anno dal congedo, concepisce un piano per poter risparmiare dei soldi, un piano che richiede che lui si sposi.
Nick Ferguson è occupato a laurearsi e, al tempo stesso, a crearsi una carriera nella gestione dei servizi per la comunità. Con il suo contratto d'affitto in scadenza, è più che desideroso di accettare il folle piano di matrimonio di Brody.
Una soluzione che sembra rapida e semplice si evolve in qualcosa che nessuno dei due aveva messo in conto. Quando le sue paure e le sue insicurezze affiorano, Brody prende una decisione che potrebbe allontanare Nick per sempre. Può un matrimonio di facciata, costruito sull'amicizia, sopportare gli ostacoli di un futuro incerto?